“Buona Pascua” “Respinta al mittente. Pasqua si scrive con la q. Correggere e rimandare”

Soliti auguri e raccomandazioni di mangiare e riposarsi. Chi indovina la citazione nel titolo? E giusto per continuare la serie di citazioni improbabili ecco a voi un video:

Domandina di riserva: Chi compare sia nel film di Alien che nella serie di Dottor Who?

He lived long and prospered. And will be sorely missed.

Con immenso dolore ho appreso che è morto Leonard Nimoy, meraviglioso Mr (NON Dr!) Spock della Serie Classica di Star Trek.

Da ragazzina avevo il poster di Star Trek sul muro sopra il letto e davo un bacio a Spock ogni mattino. Sono anche andata in giro con fierezza con un’enorme scritta sui jeans che diceva “Spock I Love you” (scopriamo tutti gli altarini di una piccola nerd in boccio!) e ho anche ripreso scioccata una ragazza che, poverella, mi ha chiesto perplessa chi fosse.

Star Trek è stato sempre una gioia da vedere e da esplorare e ricordo con piacere i pomeriggi a vederlo con mia madre, la più antinerd di questo pianeta.

Per questo io le dico, Signor Nimoy, dovunque lei sia, grazie. Di bei momenti ed emozioni per un’adolescente sfigata e sola a cui ha permesso di sognare mondo lontani. Ora lei può davvero andare dove nessun uomo è andato prima. Mi saluti DeForest e James se può, ok?

Epperò…

Frugando tra le bozze del blog ho ritrovato questo vecchio post in cui, avendo visto altri blog che parlavano dei paesi e i numeri che avevano visitato, m’era venuta voglia di farlo anche a me. Poi la pigrizia ha avuto la meglio… Lo posto per non buttarlo che le pie intenzioni vanno sempre conservate :D

 

 

PaesiBlog

Ammazza quante visite e quanti paesi… e chi se l’aspettava? Mi duole non tornino ma questo è un blog un pelo monotematico e italico… :(

Timey-Wimey Stuff: La Formicuzza dal grande dolore…

Andiamo a parlare di Minuscule, film francese dove ci sono 2 potenti eserciti che si battono per una dolce ragione e un piccolo intruso che nella realtà finirebbe in dispensa dei detti eserciti ha un ruolo importante. Sono andata a vedere Minuscule perchè sui giornali lo reclamizzavano come un film senza voci umane e con una resa scientifica del comportamento degli insetti. Ero un filo scettica perchè dubito che in natura le formiche si sfidino tra loro con i cotton fioc e gli stecchini ma e’ stato un film carino e leggero senza grosse pretese e con panorami reali a sfondo delle avventure degli insetti protagonisti. Ho scoperto dopo che era collegato ad una serie fatta nello stesso stile in cui si parlava di insetti. La trama è breve: 2 umani fanno picnic e a lei scappa de partorì quindi se lasciano della roba dietro nella fretta di attendere alla nascita dell’erede. Tra le cose lasciate c’è una scatola di zollette di zucchero in cui si rifugia una coccinella ferita da mosche bulle e che viene presa da formiche nere. Cammin camminando verso casa, incontrano delle formiche rosse… e per dirla co’ Lillo e Greg, na cambogia. Finisce tra buoni sentimenti e umorismo pulito. Davvero grazioso. Voto: 6 e mezzo, un po’ leso dalla pubblicità ingannevole.