Panta Rei al cinema

Qualche giorno fa, a tarda notte, da bravo gufo notturno, ho beccato due film.

Segue flusso di coscienza. Lo vedete lo spoiler? Beh, c’è quindi lo vedete si…

Il primo è Codice 46 con Tim Robbins e Samantha Morton che in pratica so’ l’articolo IL. Lei è gnappa e lui un cristone di due metri e rotti… roba da “facciamolo sentire un gigante che scatta l’istinto di protezione”. Era bello che iniziato da un pezzo quindi ho beccato solo l’ultima parte e appena iniziato a vederlo ho ricordato di averlo visto prima d’allora… Beh, con un film del 2003 direi che è più che possibile. Ho quindi assistito alla scena di sesso più strana tra quelle che ho beccato finora: si vede solo lei (legata al letto per motivi che è lungo spiegare) che fa tutte le normali facce da sesso e dice le classiche cose da sesso… Ora, vabbè la poesia e vabbè che il regista è l’intellettuale Winterbottom ma che minchia di roba è? A casa mia il sesso si fa in due e lui non si vede MAI al punto che poteva starle a disegnare pupazzetti sulla pancia come fumarsi una pipa o anche leggere per quello che ne avremmo potuto sapere. Che poi… li vedo che fanno i piccioncini e mi ricordo che ho letto da qualche parte che lei scassava così tanto la minchia durante le riprese che a lui stava abbondantemente sulla fava (solo metaforicamente sia chiaro) quindi loro a fare picci picci (in salsa intellettuale) e io a ripensare a Ginger Rogers che mi detestava Fred Astaire e se magnava l’aglio prima de baciallo… Alla fine, post cancellazione di memoria, incesto per interposta persona, virus che ti fan venire voglia di scappare prima del sesso col consanguineo e compagnia bella, lui si ritrova nella famigliola del Mulino Bianco (Buio sarebbe meglio viste alcune premesse) e lei travestita da zingara mi vaga a piedi nudi per il deserto senza paura di cocci, serpi o scorpioni… I miss you… Il film non è male ma con meno raspe mentali era meglio…

Segue altro film iniziato, The Running Man. Allora, cari adattatori, così per chiedere, così per ridere e scherzare, ma perché perché perché e che minchia c’entra L’Implacabile??? Viste le premesse, lo capisco che Arnie addà esse implacabile sennò mi stira le zampine (che poi lui è il protagonista quindi non rischia manco pe’ niente) ma qualcosa di più consono no??? La tutina del nostro austriaco è così stretta e così ridicola (confessa che ce l’avevi con lui, creatore/trice dei costumi!!) che ancora un po’ e gli si vedevano i cordoni spermatici… essù, un po’ di dignità! Lei scassa la fava ancora di più della tipa di cui sopra ma almeno lo fa solo per finta (cioè lo spero) ma almeno è un’eroina credibile, Deo gratias, e il completo grigio è bello. Voglio i suoi orecchini! Il gioco al massacro era originale (anche adesso se giocato bene, Ergo Proxy docet). Il presentatore sembra un Ricardo Montalbán dei poveri, pace all’anima di Khan. La mascella di Arnie è più aerodinamica del solito… mi fa anche ricordare che ho appena rivisto Atto di Forza che come sempre, c’entra come i cavoli a merenda con Total Recall… bei tempi in cui la Sharon Stone era ancora fighissima, le segretarie si cambiano il colore delle unghie con quello che adesso si identificherebbe con uno stilo, puttane con tre zizze (le Caitiane ringraziano) e la nana cazzuta che mi spara come un’indemoniata! E come dimenticare il gemello parassitico con la testa che parla ed è persino più intelligente del fratello! Ovviamente tutto tratto dal caro amico Dick mentre L’uomo che corre (hint hint nudge nudge… così giusto per chiarire eh) viene da King nella sua fase Bachman (ovviamente tutto modificato per lo schermo… e che te pare…). La vecchietta che vota come le pare l’ho già vista ma non so dove… IMDB aiutami tu! Mi da un nome ma non un appiglio… sono delusa. Vabbè capita. VOGLIO il gioco da tavolo The Running Man! Finisce bene, nel libro male ma è figo. I like!

Rai3… lo rimettiamo Pugna d’Amore in Sogno? Va bene pure alle 3 di notte ma famme contentaaaa!!

One thought on “Panta Rei al cinema

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...